31 dicembre 2006

Anno vecchio e nuovo

Stanotte in tutta Italia, tranne qua, si festeggerà il nuovo anno. Qua abbiamo festeggiato con Sydney, a mezzogiorno ora nostra. Che si deve fare? I bimbi hanno tutti e due la febbre e domattina, 1 gennaio o no, quando si svegliano ci si sveglia (imprecazioni varie). Il festeggiamento di mezzogiorno non è stato male, ho cucinato il pesce al sale ed è venuto buono, e io odio cucinare. Ho un po' alzato il gomito. Il festeggiamento di mezzanotte non mi mancherà.
Però voglio scrivere, per ricordare, per scaramanzia, che finisce l'anno più faticoso della mia vita. Bello, occhei, ma veramente faticoso. E allora io spero, prego, desidero con tutto il cuore, prima di impazzire, che da ora in poi la strada sia, anche solo leggermente, in discesa.
Anno nuovo, ti prego, io ci spero!

2 commenti:

PlacidaSignora ha detto...

Vedrai che lo sarà in discesa.
Come stanno i bimbi oggi? :-)*

Birra ha detto...

Grazie mille, lo spero davvero!
I bimbi ancora febbre :-(
Auguro anche a te un anno proprio come lo vuoi.