3 gennaio 2007

Il mare

Io abito vicino al mare. Per andare al mio supermercato preferito faccio due chilometri di lungomare.
Io, ogni volta che guardo il mare, penso che non potrei vivere senza vederlo una volta ogni tanto. Meno male non sono nata in montagna.
I colori sono sempre bellissimi, la luce è sempre abbagliante, oggi che era mosso non riuscivo a smettere di guardare le onde e tutti gli schizzi in aria. Infatti mi stavo per schiccolare.
D'inverno, con l'aria fredda e pulita è ancora più bello, si vedono le isole, le onde lontane. Invidio le poche barchette di pescatori.
Non so che ci sia da guardare, in fondo è solo tanta acqua, ma mi sento rapita dalla bellezza come se soffrissi della sindrome di Stendhal.
Se viene lo tsunami anche qua sono la prima bischera che si porta via.

2 commenti:

La Meringa ha detto...

Ma i due chilometri te li fai a piedi o in macchina?

Birra ha detto...

Quando devo andare al supermercato vado in macchina, sennò le buste danno fastidio per camminare. Solo una volta l'anno scorso andai a piedi, me lo ricordo bene perché a ritorno nevicò e qua non nevica mai.